Massaggio pediatrico

Assistenza in Gravidanza

L’ ostetrica è la professionista più vicina alla donna nel periodo della gravidanza, punto di riferimento in ambito sociale e medico, e in quanto tale può seguire la futura mamma nei nove mesi di gestazione fornendole tutto il suo supporto!

L’ostetrica assiste le gravidanze in totale autonomia

Scegliere di farsi seguire da un’ostetrica consente di essere sostenute e accompagnate in modo personalizzato, fino alla fine della gravidanza e anche al parto senza sentirsi mai abbandonate

A tal proposito nel mio studio effettuo visite periodiche di circa 1 ora/.1 ora e trenta dal primo fino all’ultimo trimestre di gravidanza.

gravidanza

Si valuta il BenEssere globale della futura mamma. Pertanto oltre ad effettuare i  consueti controlli clinici per il benessere materno-fetale, con la lettura e prescrizione di analisi ed ecografie secondo le linee guida italiane ed internazionali, l’ assistenza viene personalizzata con:

Consigli Alimentari

per raggiungere un corretto incremento di peso, alleviare alcuni disturbi legati alla gravidanza quali nausea, acidità di stomaco e reflusso gastroesofageo, gonfiore degli arti inferiori, stitichezza

Consigli di Medicina Naturale

per gravidanza, parto e puerperio.

Preparazione del pavimento pelvico al parto

al fine di ridurre lacerazioni da parto, episiotomia ed incontinenza urinaria

Trattamenti per alleviare il mal di schiena

che si manifesta in special modo a termine di gravidanza

Controllo accrescimento e posizione fetale

attraverso ecografie periodiche e dalla 20sima settimana con la misurazione sinfisi-fondo e la palpazione addominale, le quali consentiranno una valutazione precisa e accurata della crescita fetale,  liquido amniotico e posizione del bambino

Monitoraggi cardiotocografici fetali

auscultazione del battito cardiaco fetale per la valutazione del benessere fetale a termine di gravidanza dalla 37° settimana

Correzione posizione fetale

eventuali posizioni anomale del bambino come la presentazione podalica possono essere corrette con la moxa: una tecnica di medicina cinese (vedi sezione medicina naturale) e scongiurare quindi il cesareo. A partire dalla 33° settimana di gravidanza