Riabilitazione Pelvica

APPROFITTA DELLA PROMOZIONE ATTIVA! PRIMA VISITA GRATUITA!!! CLICCA QUI

Il pavimento pelvico

Il pavimento pelvico è costituito dai muscoli che chiudono in basso il bacino e dunque ha la funzione di sostegno e di continenza degli organi pelvici (vescica, utero e retto).
Condizioni della donna come gravidanza e menopausa possono causare un indebolimento di tali muscoli e quindi all’ insorgenza di disfunzioni pelviche quali:

  • prolasso uro-genitale
  • incontinenza urinaria e fecale
  • dolore durante i rapporti sessuali
  • emorroidi
  • stipsi
  • viginiti ricorrenti
riabilitazione pelvica

Uno dei primi campanelli dall’ allarme di un problema a carico della pelvi è costituito dalla perdita di poche gocce di urina a seguito di uno sforzo anche leggero (colpo di tosse, starnuto) che deve essere trattato tempestivamente.

La Riabilitazione Pelvica

La riabilitazione del pavimento pelvico costituisce il primo approccio terapeutico non invasivo delle disfunzioni pelviche e si avvale di diverse metodiche:

  • CHINESI TERAPIA PELVI-PERINEALE: Esercizi attivi e passivi che coinvolgono la muscolatura pelvica
  • RIABILITAZIONE PELVICA CON ELETTROSTIMOLAZIONE FUNZIONALE: Stimoli elettrici dati ai muscoli del pavimento pelvico con apparecchiatura specifica.
  • BIOFEEDBACK:

IL PERCORSO RIABILITATIVO
Un percorso riabilitativo prevede 8-10 sedute ambulatoriali individuali della durata di 30-60 minuti con frequenza mono o bisettimanale.
Al termine del ciclo di riabilitazione è possibile inserire la paziente in un programma di ginnastica pelvica di gruppo per il mantenimento del tono muscolare acquisito.

RIABILITAZIONE PELVICA
La riabilitazione del pavimento pelvico si rivolge a tutte le donne che soffrono di disfunzioni pelviche:

  • in menopausa
  • in gravidanza
  • nel post-partum
  • prima e dopo un intervento chirurgico a carico della pelvi
  • donne che vogliono prevenire le disfunzioni pelviche